News scientifiche

Ottimizzare le cure dei pazienti anziani fragili

05.04.2017
Sigot










Intervista al dott. Alberto Pilotto, Direttore medico responsabile S.C. Geriatria, Ospedali Galliera di Genova, pubblicata sulla Rivista JAMA (Journal of American Medical Association).

Il Progetto
 MPI_Age: un indice predittivo multidimensionale (MPI) per ottimizzare le cure dei pazienti anziani fragili, migliorando il rapporto costi-benefici per il sistema socio-sanitario.

Impiegare un indice prognostico multidimensionale MPI (Multidimensional Prognostic Index) che sulla base delle malattie e dei farmaci assunti, ma anche delle caratteristiche funzionali, motorie, cognitive, nutrizionali e socio-abitative dell’anziano, misuri l’aspettativa di vita, il rischio di ricovero in ospedale o in casa di riposo la durata della degenza e la probabilità di migliorare o di peggiorare durante il ricovero, ossia in una parola misuri il grado di “fragilità”, può essere utile per attuare interventi di cura appropriati e personalizzati....

Leggi tutto.